News

Caffè Carraro sceglie Spreafico per le sue linee produttive dedicate al caffè in capsula

Caffè Carraro, torrefazione con oltre 90 anni di tradizione alle spalle, ha deciso di dotarsi di tre linee produttive dedicate nello specifico al confezionamento del caffè in capsula, per il quale sono state scelte macchine Spreafico. Le tre linee, allo stato dell’arte della tecnologia, lavorano su due turni confezionando le tipologie di capsule compatibili maggiormente richieste dal mercato.

 

Caffè Carraro è una realtà con sede a Schio (VI), specializzata nei processi di torrefazione, confezionamento e commercializzazione di caffè, con una gamma ricchissima sia per la famiglia che per il canale Ho.Re.Ca. e Vending. Da sempre, l’azienda investe per ampliare e valorizzare la propria offerta, così da accontentare i gusti più disparati, seguendo le evoluzioni del mercato nel pieno rispetto della tradizione. Una policy che, senza mai sacrificare la qualità, ha portato Carraro ad essere una delle torrefazioni di riferimento nel panorama italiano ed internazionale. Proprio per seguire i più moderni trend di mercato l’azienda ha deciso di investire nello sviluppo di un polo dedicato nello specifico al produzione e confezionamento di caffè in capsula, all’interno del quale sono state allestite tre moderne linee produttive, dedicate al confezionamento di quattro differenti tipologie di capsule compatibili: “Nespresso”, “A Modo Mio”, “Dolce Gusto” e “Lavazza Blu”. Tutte e tre le linee si avvalgono di impianti Spreafico. Le linee sono già operative ed esprimono livelli produttivi d’eccellenza, sopperendo a una richiesta in costante aumento.

 

Gli impianti Spreafico sono stati privilegiati in quanto garantiscono tecnologia e prestazioni ai vertici, assicurando al contempo elevati livelli di affidabilità. Tutte e tre le macchine impiegate presso il polo produttivo sono in configurazione a sei piste e lavorano con le unità a monte e a valle della linea in maniera perfettamente integrata. L’ultima delle tre ad entrare in funzione è stata quella dedicata alle capsule di tipo “Dolce Gusto”, una tipologia che risulta essere particolarmente richiesta dal mercato, poiché si tratta di una capsula che si presta ad essere impiegata per prodotti diversi quali caffè lungo, caffè corto, cappuccini e, soprattutto, blend assortiti di bevande, particolarmente apprezzati nel contesto internazionale. Inoltre, tale soluzione garantisce una conservazione a lungo termine della bevanda e un’ottima qualità della stessa in fase di filtraggio ed erogazione. Quindi si tratta di capsule ad elevato contenuto tecnologico, che richiedono un handling particolarmente accurato da parte della  macchina. Spreafico garantisce per questem come per le altre tipologie di capsule, una grande cura nelle varie fasi di riempimento, pesatura e sigillatura. Inoltre, come avviene in tutte le unità prodotte dall’azienda lombarda, evoluti sistemi per l’insufflaggio dell’azoto garantiscono che la percentuale di ossigeno residua all’interno della capsula sia inferiore all’1%, a tutto vantaggio della qualità del prodotto nel tempo.

 

«La collaborazione con Spreafico – dice Giulio Zanandrea, responsabile marketing di Carraro – è nata alla luce della comprovata affidabilità che l’azienda ha dimostrato di possedere negli ultimi anni. Gli impianti prodotti dalla realtà lombarda sono risultati i più adeguati per tipologia, prestazioni e flessibilità, ad essere impiegati all’interno del nostro polo produttivo dedicato alle capsule. Oltre a fornire le macchine per il riempimento di capsule, Spreafico ha contribuito all’ingegnerizzazione della linea e all’ottimizzazione del layout, mettendo in luce un approccio votato all’ascolto e una propensione al problem solving».